Blog Cibolando

Carciofi e basilico

l'appuntamento del martedì con Mr. Eat

La rinascita della Liguria

28/2/2012 | Postato da 0 commenti

Dopo quella terribile alluvione di novembre, la Liguria ha un grande bisogno di aiuto e anche io ho voluto dare una mano!

Poco distante da Monterosso, ho saputo che una cascina che coltivava carciofi e basilico biologico è stata letteralmente sommersa dal fango.
Sono andate distrutte le serre e ci sono voluti 61 giorni solo per eliminare tutto il fango che aveva invaso il laboratorio, ci pensate?!
Allora mi sono precipitato lì questa settimana e con qualche rottame rimasto del laboratorio e qualche pezzo della cucina del camper siamo riusciti a mettere insieme un nuovo frullatore e un bollitore con una bombola a gas da campeggio.

Dopo tre giorni di lavoro la produzione è ripartita con nuove super ricette, firmate Mr.Eat.
La prima ricetta è un paté di carciofi, acciughe e scorza di chinotto, morbida profumata e rincuorante. Poi, a dei vasetti di pesto ritrovati in laboratorio perfettamente integri, abbiamo aggiunto della polpa di olive taggiasche e tirato fuori una salsa per la pasta da urloooooooo.

Infine, abbiamo creato un antipastino squisito, chiamato la rivincita di Monterosso al sapore d’acciuga.
Con un po’ di buona volontà siamo andati a raccogliere vasetti e bottiglie lasciati per i campi (e naturalmente sterilizzati) dall’alluvione, li abbiamo riempiti a strati alternando acciughe salate, pesto cremoso, peperoncino e pinoli tostati.
Ve lo immaginate adagiato su una fetta di pane abbrustolito spalmata di un generoso strato di burro della zona?

La soddisfazione più grande è che le vendite sono riprese a gonfie vele e una parte dei guadagni abbiamo deciso di donarli a chi è stato maggiormente danneggiato in quei giorni d’inizio novembre.

Forza Liguria!

Liguria - Mr Eat

 


Autore del post

Mr. Eat

Mr. Eat Cuoco globetrotter. Nato negli Stati Uniti ma di origini italianissime, è tornato nel Bel Paese per riscoprire le proprie radici e, allo stesso tempo, approfondire la conoscenza della dieta mediterranea e delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio.

0 commenti Aggiungi un commento


Non ci sono commenti.

Aggiungi un commento





Cancella