Blog Cibolando

Cassoeula e prodotti di stagione

l'appuntamento del martedì con Mr. Eat

Lombardia di stagione

13/3/2012 | Postato da 1 commento

Ciao ragazzi,
stavo leggendo anche su internet di quel furbone di Fat God.
Ma vi rendete conto che arroganza?
Adesso sta davvero esagerando, non so cosa ci trovi di divertente nell’attentare alla salute degli altri…

Ma tra poco andrò a casa di Marco e Giulia per farmi raccontare tutti i dettagli di cosa è successo al ristorante “Il piatto del Re”.

Loro sono buoni amici di vecchia data e, visto che mi ospitano per qualche giorno, questa sera ho deciso di preparare loro una cenetta a sorpresa!

Indovinate un po’… Qual è il piatto unico lombardo dalla storia antichissima e perfetto per l’inverno? La Cassoeula!

Ma non crediate che sia stato facile reperire questi ingredienti al supermercato in centro a Milano.
Anzi, a dire la verità, ne ho dovuti girare tre per trovare qualcosa di diverso dalle solite cose: verdure uguali in ogni stagione, avvolte in tanta plastica e senza sapore.
Ma fortunatamente ho scovato un negozietto che vendeva coloratissime verdure di stagione e una macelleria con della carne di maiale proveniente da un allevamento appena fuori Milano.

Allora ho comprato tutto ciò che serviva per la Cassoeula: del profumato cavolo verza, altre piccole verdure da soffritto e del maiale allevato all’aria aperta.
Il mio piatto sarà squisito perché lo cuocerò a fuoco lento in modo da far ammorbidire le carni e amalgamare tutti i profumi.
Poi servirò il tutto con un pochino di polenta di mais … che languorino!

Ma prima di dare il via al banchetto mi farò promettere da Giulia e Marco almeno 30 minuti di corsa domani…
Quelli della tradizione sono piatti gustosi, ma spesso richiedono un po’ di sport il giorno dopo, per restare in forma e tonici!

Cavoloverza, è tardissimo… meglio sbigarsi!
CIAO :)


Autore del post

Mr. Eat

Mr. Eat Cuoco globetrotter. Nato negli Stati Uniti ma di origini italianissime, è tornato nel Bel Paese per riscoprire le proprie radici e, allo stesso tempo, approfondire la conoscenza della dieta mediterranea e delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio.

1 commento Aggiungi un commento

Aggiungi un commento





Cancella