Blog Cibolando

Un cereale per i promessi sposi

l'appuntamento del martedì con Mr. Eat

L’antico farro delle Marche

10/4/2012 | Postato da 1 commento

Bentornati dalla pausa vacanziera!

Certo che il pane di farro di Emma ha proprio lasciato il segno… in questi giorni di festa c’ho pensato spesso.
Ancora ricordo il suo profumo tostato del forno a legna, la crosta croccante, il colore bronzeo, la sua fragranza e la nota appena dolce che caratterizza questo cereale.

Ma come fa, ragazzi, l’unione di un una farina, di poca pasta acida e acqua a lasciare una traccia così indelebile nella mia testa?
Sarà sicuramente la sua storia antichissima e il fatto che il farro è presente nelle Marche da molto tempo che mi affascinano… Emma mi raccontava che era addirittura uno dei simboli dell’antica civiltà dei Piceni oltre ad essere oggetto di scambio tra le famiglie dei promessi sposi.

Meno male che gli agricoltori del centro Italia da qualche anno lo stanno valorizzando, senza farsi ingannare da grani che producono di più (in apparenza). Pensate che addirittura questo cereale lascia nel terreno una sostanza fertilissima chiamata azoto, che aiuta le altre piante a crescere. Potremmo soprannominarlo il grano altruista!

Coltivare tante varietà diverse significa difendere la biodiversità. Parola che sembra complicatissima ma significa “varietà della vita”.
Perdere varietà di cibo (ma anche di animali, geni, specie, habitat ed ecosistemi) significa impoverirsi dal punto di vista ecologico, culturale ed economico. Difendiamo la diversità, diverso è bello!

Provate ad assaggiare pani fatti con farine di grani diversi, io mi ci sono innamorato… ;)


Autore del post

Mr. Eat

Mr. Eat Cuoco globetrotter. Nato negli Stati Uniti ma di origini italianissime, è tornato nel Bel Paese per riscoprire le proprie radici e, allo stesso tempo, approfondire la conoscenza della dieta mediterranea e delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio.

1 commento Aggiungi un commento

  1. babi00

    mia madre mi dice di mangiare le farine di farro ,io ora sono incuriosita e proverò sicuramente queste farine


Aggiungi un commento





Cancella